kartoportale.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Manuale KARTO: Lezione 2

Manuale KARTO: Lezione 2

E-mail Stampa

E’ stata pubblicata su GEOforUS il portale di Giovanni Biallo la  Lezione 2 del manuale di KARTO Release 11.

La Lezione 2 parla di dati raster e in particolare in questa lezione si può imparare a caricare, visualizzare e consultare i dati raster.

Sul portale GEOforUS è possibile scaricare dati raster (messi a disposizione dalla Regione Abruzzo) per esercitarsi con gli argomenti trattati nella Lezione 2.

La lezione fa parte di un Corso GIS multipiattaforma lanciato da GEOforUS il portale Web di Geography & Tecnology Network

file icon Leggi la lezione 2 di Karto

Scarica i dati per le esercitazioni

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Febbraio 2011 20:53  


.... da Kartoblog

.... dai Blog GIS

TANTO
Le cose che ci piacciono tanto ...

Here Geocoding and Search: un servizio di geocoding compatibile con i dati aperti?

Proviamo a seguire la strategia geospaziale del Regno Unito

L’Istituto Dati Aperti sprona il Governo: “Chiedi a Google, Apple e Uber di condividere i dati…
massimozotti.it
Il punto di vista su dati e tecnologie geospaziali

Dal prodotto alle informazioni come servizio, con gli opendata satellitari

Dati geospaziali su Cloud e nuovi modelli di business

Il futuro dell'osservazione della Terra da satellite
ESRIdipendente
Il feed del blog ESRIdipendente.it

Manuale di ArcGIS gratuito su geoforus

Come downgraddare un personal geodatabase

Il quarto compleanno dell'ESRIdipendente
Geograficamente
conservazioni e trasformazioni virtuose del territorio

I CAMPI DI DETENZIONE IN LIBIA e il loro possibile smantellamento: un’opportunità per superare violenze che “sappiamo esserci” e ci lasciano indifferenti – L’attuale disponibilità del governo di FAYEZ AL-SARRAJ – Un PONTE AEREO per liberare gli 8mila prigionieri oppressi dalle milizie libiche? (adesso o mai più?)

L’INVERNO DEMOGRAFICO della POPOLAZIONE ITALIANA – Siamo sempre di meno, NON VOGLIAMO STRANIERI, e molti di quelli che c’erano SE NE SONO ANDATI (verso luoghi, come la Francia e i Paesi del nord, con più LAVORO e WELFARE per le famiglie) – IL DECLINO DI UN POPOLO che non cambia

L’AFFERMARSI DELLE CITTÀ-STATO – Il caso ISTANBUL, megalopoli di 15 milioni di abitanti (sugli 82 della Turchia) che elegge un sindaco anti Erdogan – Ma CITTÀ-STATO potranno essere LONDRA, metropoli anti-Brexit; Barcellona, Danzica, Praga, Milano… Città-Stato autonome da Stati-Nazione e periferie

Il sito utilizza cookie tecnici, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori chiarimenti sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information